Grande successo della festa per i 35 anni della Uildm "Paolo Otelli" di Chivasso

share on:

 

«Grazie a tutti per la partecipazione e per la riuscita della festa dei 35 anni della sezione Uildm, Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare "Paolo Otelli" di Chivasso»

Queste le parole espresse dal presidente Renato Dutto e dal Consiglio direttivo durante la riunione settimanale di giovedì 21 giugno, a pochi giorni dalla celebrazione della festa di domenica 17 giugno al ristorante dei Cacciatori, ai Rolandini di Verolengo. Ben 150 le persone intervenute alla festa, svoltasi in mattinata con i tornei sportivi di hockey in carrozzina e di tennis tavolo disabili, grazie all'impegno degli atleti e dei dirigenti dell'Asd Fantino Boys Chivasso (la squadra di hockey presieduta da Paola Chicarella e nata in seno alla Uildm) e del Tennis Tavolo Torino.

Dopo le iniziative sportive, la festa di domenica 17 giugno è proseguita con un convegno, apertosi con la proiezione di un documentario sui 35 anni della Uildm, dagli albori ad oggi, con storiche foto di Paolo Otelli e dell'epoca in cui si formò un solido gruppo di volontari che oggi costituiscono ancora l'ossatura della sezione, pur a 30 anni dalla dipartita del fondatore. La villa di Monteu da Po dove Paolo viveva è infatti stata una sorta di "scuola di formazione" per tante persone oggi impegnate nel sociale, nel mondo delle professioni e nei vari settori del volontariato. Di questo e dell'altyo valore sociale svolto dalla Uildm chivassese si è parlato e discusso nel partecipato convegno, al quale hanno preso parte i quattro presidenti succeduti a Paolo Otelli: Maritza Gabriele, Carlo Filippo Follis, Alessandro Bena e Renato Dutto.

Il presidente nazionale Uildm, Marco Rasconi, non ha potuto intervenire, ma ha inviato un videomessaggio augurale per l'importanre anniversario dei 35 anni della Uildm chivassese, sottolinenando quanto è fondamentale l'azione a livello locale delle sezioni territoriali Uildm.

Hanno portato il loro saluto l'assessore regionale Gianna Pentenero, il sindaco di Chivasso Claudio Castello, il vice sindaco Tiziana Siragusa, gli assessori Claudio Moretti e Chiara Casalino, i consiglieri Mimmo Scarano; Annalisa Decol e Giovanni Scinica. Interventi anche da parte dei presidenti delle Uildm di Torino ed Omegna, Giacinto Santagata e Andrea Vigna, e del celebre poeta Innocente Foglio. Hanno inviato un messaggio di auguri per i 35 anni della Uildm il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, il deputato del collegio di Chivasso, Carlo Giacometto, ed il consigliere regionale Andrea Fluttero. Alla manifestazione è intervenuto il parroco di Chivasso, don Davide Smiderle. Durante e dopo il pranzo sociale, hanno intrattenuto il pubblico i musicanti deI complesso "I Qubi", con la partecipazione straordinaria dello showman e cantante chivassese Gege Volta, socio Uildm e sostenitore della squadra di hockey Asd Fantino Boys Chivasso. Una festa nel vero senso della parola, finita nel tardo pomeriggio a ballare in allegria, tra amici.

Ritratto di admin_chivasso

admin_bergamo

Successo della festa per i 35 anni della sezione Uildm "Paolo Otelli" di Chivasso